Notizie
    Motori

    Auto Elettrica. Una moda o rappresenta davvero il futuro?

    Notizie Motori

    Ormai tutte le più grandi case automobilistiche ci stanno puntando seriamente. Ma sara davvero l’auto elettrica il veicolo del futuro? C’è chi dice di no!

    Ogni periodo storico è contraddistinto da una evoluzione tecnologica che a volte lascia il segno e a volte rappresenta solo un vero e proprio test di fattibilità. A decidere poi sarà sempre e solo il mercato. Solo i consumatori che grazie al loro apprezzamento, segneranno la storia di un prodotto tecnologicamente evoluto. Da questo punto di vista la tendenza legata all’auto elettrica sembra aver preso piede anche se con molte limitazioni. Succede sempre così quando una novità così rivoluzionaria tenta di prendere il sopravvento sulla tradizione. Ma andiamo a vedere quali sono i pregi e i difetti di questa grande innovazione culturale e tecnologica.

    Distributore auto Elettrica
    Una auto elettrica in fase di caricamento

    Che cosa è un’auto elettrica?

    Nella sua complessità è molto facile da comprendere. Un’auto elettrica è un’autovettura che al posto del serbatoio per il carburante è dotata di un vano “porta batterie” dove viene immagazzinata  energia chimica che a sua volta viene ricaricata attraverso energia elettrica. Insomma, invece di andare al distributore di benzina per fare il “pieno” è necessario avere una presa di corrente per riempire la batteria al Litio in dotazione alla macchina. Questa ricarica genera una reazione chimica all’interno della o delle batterie tali da generare energia meccanica.

    Pregi e difetti di un’auto Elettrica

    Ovviamente rispetto alla tradizionale auto a benzina o a gasolio, l’auto elettrica ha delle prestazioni differenti. Di sicuro ha dei vantaggi economici ma anche degli svantaggi tecnologici. Cerchiamo di capire meglio perché acquistarla e perché non acquistarla.

    Pregi

    Di sicuro uno dei vantaggi più apprezzati dagli amanti della guida sportiva è la velocità di reazione di un’auto elettrica. Basta accendere la macchina e spingere sull’acceleratore per provare la piacevole sensazione di chi è costretto a ritrovarsi con le spalle “schiacciate” sul sedile. Con le auto tradizionali servono tantissimi cavalli e macchine costosissime per avere determinate prestazioni. Con le auto energetiche basta una Smart (che non produce più da un bel po’ di tempo modelli a benzina o a gasolio, ma solo elettriche) per godere di questa ebrezza. Un altro vantaggio è legato decisamente al costo per una ricarica. Sempre una Smart può fare il pieno con un paio di euro e soprattutto, ma questo è un vantaggio effimero, non inquina.

    Smart Elettrica
    Una delle più diffuse auto elettriche è la Smart

    Difetti

    Purtroppo i difetti sono molti di più dei pregi. Intanto il costo. Essendo tutti i veicoli poco più che prototipi il prezzo d’acquisto è decisamente elevato. La ricarica delle batterie al Litio varia in base alla potenza delle colonnine predisposte. Può andare da un paio d’ore, per le più potenti e costose, alle otto ore per le colonnine di ricarica standard. C’è addirittura chi attacca la spina alla presa della corrente ma la durata della ricarica è decisamente più lunga. Altro difetto importante è legato alla durata della carica. La nostra ormai “famosa” Smart, che abbiamo preso come punto di riferimento, può fare al massimo 140 km con un pieno di ricarica. Pochi? Tanti? Decidete un po’ voi. A noi sinceramente, anche se parliamo di una city car, non sembrano così tanti.  Insomma tanti pro e tanti contro anche se al momento i difetti sembrano prendere il sopravvento.

    Leggi anche
    Motori
    Motori