Sport
    Calcio

    Perché il Bayern Monaco vince tutto e spende poco?

    Sport Calcio

    Sono anni ormai che la squadra tedesca continua a vincere senza spendere le cifre impossibili di altri grandi club. Come è possibile? Proviamo a spiegarvelo

    L’ultimo trofeo vinto risale proprio a pochi giorni fa con la conquista del Mondiale per club che ha permesso al Bayern Monaco di concludere una stagione con bei sei titoli vinti. Un record che al momento apparteneva solo al Barcellona  di Guardiola nella stagione 2008-2009. Parliamo di due delle squadre più ricche e titolate del mondo. Due squadre che rappresentano il “sogno proibito” di qualsiasi tifoso di una squadra di calcio. Eppure il club tedesco, pur avendo degli squilibri in bilancio, è riuscito a gestire nel modo migliore sia la “carestia” della Pandemia che l’inevitabile indebitamento dovuto alle  esigenze legate ai costi di gestione di un grande club. Ma quale è la vera forza della società tedesca? quale è il suo segreto? Proviamo a spiegarvelo noi.

    Nella foto uno dei tanti prodotti del merchandising del Bayern Monaco
    Nella foto uno dei tanti prodotti del merchandising del Bayern Monaco

    Quali sono i conti del Bayern Monaco?

    Rispetto ai grandi club europei i numeri che  caratterizzano il bilancio del Bayern Monaco sono a dir poco straordinari. Con l’avvento della pandemia il Barcellona, per esempio, ha certificato un debito consolidato di circa un miliardo di euro. Per non parlare degli oltre 300 milioni del Milan o della Roma. Come dicevamo prima, nella scorsa stagione il Bayern non ha solo vinto la Champions League ma anche tutti i tornei legati al campionato tedesco e il Mondiale per club. Eppure il suo debito consolidato è di (soli) 175 milioni mentre il suo fatturato è di 636 milioni di euro annui. Quasi il doppio della Juventus per intenderci.  E’ vero, ogni vittoria garantisce dei premi in denaro che non son affatto trascurabili, ma i numeri del club tedesco sono, come la squadra, numeri da studiare.

    Nella foto uno scorcio degli spalti dello stadio del club tedesco
    Nella foto uno scorcio degli spalti dello stadio del club tedesco

    Ma come riescono a vincere spendendo poco?

    La squadra tedesca ogni anno emette fatture per 636 milioni di euro attestandosi al terzo posto tra le squadre più ricche al mondo. Ovviamente ad incidere molto è stata anche la patrimonializzazione dello straordinario stadio di proprietà, la Allianz Arena, che ogni anno produce ricchezze incredibili. Nel 2019 l’utile di bilancio si è assestato a un + 75 milioni di euro. E negli ultimi 5 anni lo sbilancio legato al calcio mercato è stato di 175 milioni di euro. Molto ma molto meno di quello del Milan, per esempio. Ma con una grande differenza. Il Club Tedesco nella scorsa stagione ha vinto tutto quello che poteva vincere. Ha vinto in ogni competizione dove si è cimentata. Portando a casa ben sei titoli. Il segreto di tanto successo economico risiede nell’operazione stadio che ha avuto bisogno di un prestito di 350 milioni di euro che sono stati restituiti in nove anni anziché nei 25 pattuiti.

    Nella foto l'Allianz Arena di Monaco
    Nella foto l’Allianz Arena di Monaco

    Quale è il segreto? Quale è la strategia tecnica del Bayern?

    Nella grande complessità legata alla gestione di un grande club come il Bayern Monaco esistono delle strategie decisamente semplici da vedere e analizzare. Per esempio il calciomercato. E’ vero, stiamo parlando di una rosa che consentirebbe di far giocare titolare in qualsiasi squadra europea il giocatore che trova meno spazio in prima squadra. Ma ogni anno il mercato dei calciatori viene contraddistinto dall’acquisto di un giovane di grande prospettiva e di un campione affermato. Il tutto ovviamente per la gioia dei 45 milioni di tifosi della squadra bavarese. Quasi come l’intera popolazione italiana. Questo un altro dei grandi segreti della squadra di club tedesca. Sfornare giovani di talento per poi rivenderli a cifre da capogiro.

     

     

    Leggi anche
    Calcio
    Calcio